Sinergie per la Fantascienza

Come dice Renato Pestriniero, la Fantascienza, più che un genere letterario, è un vero e proprio movimento culturale. Condivido questa visione. La Science Fiction è tante cose: letteratura militante, esplorazione del possibile, coraggio creativo e molto altro. Basti pensare, per valutarne il peso sulla società, al contributo che i "sottogeneri" sociologico e ambientalista hanno saputo dare alla formazione dell'immaginario collettivo dell'occidente. 

Quindi la Fantascienza può e deve essere terreno per confronti e sperimentazioni di gruppo. Per quanto mi riguarda, ho avuto l'onore e il piacere di contribuire a progetti nei quali ho creduto molto.

Futureline, edita nel 2004, è un'antologia che ho curato mettendo insieme nove racconti creati da alcuni dei migliori scrittori italiani di Science Fiction. Si tratta, come suggerisce il titolo, di altrettante visioni del futuro. Sono trascorsi otto anni, ma il materiale proposto mi sembra ancora molto valido e attuale.

Anche Wakati Ujao, pubblicata nel 2007 a cura di Giancarlo Manfredi, è un'antologia. Il tema è il futuro dell'Africa... Territorio difficile da esplorare, ma da non trascurare in un mondo che vede i popoli sempre più interdipendenti. Il ricavato delle vendite, devoluto all'AMREF, è stato utilizzato per aiutare una comunità che merità di guardare avanti con un pizzico di fiducia.

Futureline (2004)

Futureline (2004)

Antologia a cura di Enrico Di Stefano

Racconti di:

Donato Altomare

Alberto Cola

Claudio Chillemi

Milena Debenedetti

Roberto Furlani

Giuliano Giachino

Fabio Massa

Annarita Petrino

Antonio Piras

 

Scaricabile gratuitamente dal sito: www.kultvirtualpress.com

Wakati Ujao (2007)

Wakati Ujao (2007)

Antologia a cura di Giancarlo Manfredi

Testi di:

Donato Altomare

Claudio Chillemi

Simone Conti

Enrico Di Stefano

Matteo Gambaro

Stefano Massera

Maico Morellini

Annarita Petrino

Paola Preziati Scaglione

Angelica Tintori